Casa > Notizie > Contenuto
Stati Uniti sforzo di anti-oppio In Afghanistan è fallimento totale
Apr 16, 2016

John F. Sopko, General di ispettore speciale del Pentagono per ricostruzione in Afghanistan, ha dato una valutazione che fa riflettere la settimana scorsa della situazione nel paese 15 anni dopo la caduta dei talebani. La corruzione è endemica e sicurezza praticamente inesistente. Più di 700 scuole sono state chiuse negli ultimi mesi a causa dell'insurrezione in corso. E nonostante almeno $ 7 miliardi nella spesa contro il narcotraffico, la produzione di oppio ha colpito 3.300 tonnellate nel 2015 — esattamente allo stesso livello è stato nel 2000 quando hanno invaso gli Stati Uniti.

"Quindici anni in un'opera incompiuta di finanziamenti e di combattimento, infatti dobbiamo chiedere, 'che cosa è andato storto?'" Sopko ha detto in un discorso la scorsa settimana presso la Harvard University, la CNN ha riferito.

La debacle sta diventando sempre più inevitabile. A casa di audizione sulla ricostruzione Afghanistan trascorrere il mese scorso, Rep. Thomas Massie (R -KY) premuto personale di Pentagono su che tipo di metriche usano per misurare il successo nei loro sforzi Counter-narcotici.

"La guerra alla droga in Afghanistan," Massie concluso nei commenti prelevati dalla ragione, "nella misura in cui c'è una guerra sulle droghe, è stata un fallimento."

La triste realtà è stata riconosciuta anche dal comandante superiore in uscita in Afghanistan, il generale John Campbell, in una testimonianza davanti al Senato Armed Services Committee nel mese di febbraio.

"L'Afghanistan è a un punto di flessione" e 2016 potrebbe essere "no meglio e forse peggio di 2015", ha detto. Ma come CNN notato, il suo messaggio era uno di alloggiare il corso: "ora più che mai, gli Stati Uniti non deve vacillare in Afghanistan."

Nonostante gli Stati Uniti presunti "ritiro", la guerra è solo alzando il tiro. Le truppe americane rimangono coinvolte nei combattimenti — e l'oppio è chiaramente un pungolo del conflitto. I talebani hanno ormai acquisito cinque dei 14 distretti della provincia di Helmand come feroci combattimenti continua, il New York Times ha riferito mese scorso. Mentre l'account non ne ha parlato, Helmand è heartland dell'oppio dell'Afghanistan — così il controllo di questo territorio e le sue piantagioni di papavero lucrativi è strategica per portare la guerra in tutto il paese.

E come se il Pentagono non già hanno le mani piene con i talebani, una crescente insurrezione di ISIS ora minaccia la seconda.

Nel mese di gennaio, il dipartimento di stato denominato il franchise di ISIS in Afghanistan una "organizzazione terroristica straniera," dando l'autorizzazione ufficiale militare US a ottenuto dopo il gruppo di "ISIS-Khorasan" o ISIS-K, la CNN ha riferito.

Nell'ultimo oltraggio, droni di US ha ucciso almeno 17 persone nella provincia di Paktika di Afghanistan orientale settimana scorsa. Il Pentagono ha sostenuto tutti quelli uccisi erano militanti, ma i funzionari locali hanno detto che erano civili, tra cui un anziano tribale, ha riferito Radio Free Europe.

Ironia della sorte, gli esperti militari anticipano un'imminente tregua nei combattimenti — ma solo abbastanza a lungo per il raccolto di oppio.

Secondo Military.com, generale di brigata dell'esercito Wilson A. Shoffner, il principale portavoce di sostegno risoluto di operazione della NATO, ha spiegato durante un pentagono briefing mese scorso: «all'interno della provincia da sud a nord come il tempo lo permette, e ci aspettiamo di vedere lo stesso tipo di motivo quest'anno. E così prevediamo che il picco di attività [dai talebani] continuerà fino a circa l'ultima parte di marzo e poi ci dovrebbe essere una pausa come il raccolto prende il via".

Iscriviti alla nostra mailing list
Iscriviti con il tuo nome ed email per ricevere il proway aggiornamenti più recenti, l'accesso esclusivo a promozioni, gli eventi di vendita, vendite di pre-ordine e altro ancora!
Connetterti con Asuwant
Diventa nostro fan, seguici e iscriviti per gli ultimi aggiornamenti e offerte
QR Code
  • pagina principale
  • Chi Siamo
  • Prodotti
  • Notizie
  • Conoscenza del settore
  • Contattaci
  • Feedback